Prefazione

Con l'esaurimento degli Ip pubblici, da anni, si stà implementando un nuovo Protocollo che permetterà a Internet di crescere, Ipv6. Per definizione quando si parla di far crescere Internet non si parla solo delle connessioni ma anche semplicemente dei servizi che possiamo usare a casa per cui occorre Ip pubblico, i server che ospitano siti e servizi e così via. Ecco quindi che è nato ed è già operativo da diverso il protocollo Ipv6. Nato , attivo ma non disponibile o quantomeno tutti non sono pronti. Ed ecco perchè la scelta della rete Dual-Stack, ovvero una rete in grado di usare sia il caro vecchio protoccolo Ipv4, e il Nuovo Ipv6 in parallelo.
Usando ambe due i protoccolli insieme, si continuerà a usare internet come prima, con una sostanziale differenza, Ipv6 ha sempre la priorità poi se non disponibile quel sito in Ipv6 passa in Ipv4, ergo per noi non cambia nulla visivamente. A lato pratico Ipv6, senza entrare troppo nel tecnico perchè su Internet ci sono già mille spiegazioni tecniche, viene ruotato, una sorta di staffetta, che ci porta ad avere latenze ( i famosi millisecondi), più bassi.
La rete poi è in continua evoluzione e pian pianino tutti i Provider stanno dotando di Ipv6 l'utente finale, ma ancora non tutti. Ecco perchè oggi si parla più di Ipv6 nel ricevere le informazioni piutosto che inviarle, un esempio pratico:
Se a casa abbiamo un DVR (intanto occorre poi verificare che sia un oggetto predisposto per Ipv6, in teoria si , ma non tutti i costruttori si sono ancora buttati su questo nuovo protocollo), ma anche fosse se con la mia app voglio collegarmi al dvr devo usare ancora il vecchio ipv4, perchè? perchè a oggi non ci risulta che vengano forniti Ipv6 sulle reti cellulare. Quando questo averrà, ecco che si potrà richiamare la telecamera o il dvr con indirizzo Ipv6, senza aver più bisogno del classico Ip Pubblico come tutti oggi lo conosciamo.
Di certo oggi il fatto di poter interagire con siti in Ipv6 equivale a essere pronti alla rete di nuova generazione, nuova non tanto perchè esiste da decenni, ma nuova per gli utilizzatori. Se prendiamo siti come Google, Youtube, Facebook, e tanti altri si vedranno tramite Ipv6, perchè sono già operativi. Questi sono alcuni esempi, tantissimi siti sono pronti, ma tanti altri no. Ora non si tratta di parlare di vantaggi o svantaggi, anche se in effetti un vantaggio cè, latenze inferiori, ma si tratta di poter usare la rete, come ad esempio chi ha potuto solo pubblicare siti in Ipv6, dopo lo si può vedere, altrimenti no. Il passaggio totale della rete all'ipv6 non sarà di certo cosa facile, semplice, e sopratutto a breve tempo, per diversi motivi, economici, gestione, sostituzione di apparati per chi ha apparati obsoleti, insomma ci vorrà del tempo. Nel frattempo, noi di Nexusway abbiamo voluto accelerare , perchè riteniamo un passo fondamentale e perchè più utenti usano Ipv6, più si spingono i vari Operatori, gestori di siti, etc a questo nuovo modo di comunicare.