Protezioni e Firewall

Uno dei temi sull Ipv6, in quanto Ip Pubblico, è la protezione dall'esterno. Intanto sfatiamo che la rete è piu o meno sicura, posso prendermi un virus a prescindere dal protocollo che uso, e per quanto vero che oggi abbiamo quella cosa che si chiama NAT che crea una sorta di muro da dentro a fuori alla nostra rete, esiste una cosa simile anche in Ipv6. Infatti le CPE o Router, di default permettono qualsiasi comunicazione da dentro a fuori, ma se voglio che da fuori sia pingabile un pc interno devo andare nel menù apposito e fare il forward. Di un Pc di tutta la rete, di tutti i protocolli , di uno solo, in base alle proprie esigenze si eseguono o meno questi forward. Abbastanza simile alle vecchie aperture di porte, simile ma con discrete differenze. Quindi di base usiamo Ipv6 e abbiamo una protezione dalla CPE, ma che usiamo Ipv6 o la rete attuale, ci sono sempre le regoline d'oro, Antivirus,e Firewall. Facciamo un altro esempio , prendiamo un Iphone, appena sente che è disponibile Ipv6 lui lo usa immediatamente, e sappiamo che è pubblico, ma i prodotti Apple, come tanti altri sono maturi da essere protetti. Infatti se usando la conessione 3g andate sul www.myipv6.it
vedrete che Ip Pubblico vi ha dato il vostro gestore mobile. Attenzione ho detto Ip Pubblico, anche se è dinamico.
Cosa vuol dire?
che tecnicamente sono esposto egualmente,in teoria. In pratica ormai i prodotti sono maturi che sono sufficentemente protetti. Ciò non toglie che nei Pc uso di firewall e altro è sempre consigliato. Quindi di base cambia poco, si devono usare solo minime accortezze se voglio aprire delle porte. Inoltre rammetiamo che non viene assegnato un Ip singolo, ma una classe di ip, e che indirizzo viene generato dalla macchina ( Pc o Smartphone che sia). Non proprio banale da risalirci vista la vastita di possibilità.